MALATTIE DEL SANGUE
cod. 22266

Anno accademico 2013/14
2° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Settore scientifico disciplinare
Malattie del sangue (MED/15)
Field
Scienze interdisciplinari cliniche
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
7 ore
di attività frontali
1 crediti
sede: -
insegnamento
in - - -

Modulo dell'insegnamento integrato: ELEMENTI DI PATOLOGIA CLINICA E DI PRIMO SOCCORSO

Obiettivi formativi

a) conoscenza dei principali aspetti di anatomia e fisiologia degli organi ematopoietici.
b) capacità di interpretazione di un test ematologico.
c) conoscenza delle cause di malattie del sangue legate all’ambiente, all’esposizione ad agenti chimici, fisici o biologici connessi con lo stile di vita e e il tipo di lavoro svolto dall’individuo.
d) capacità di espressione scritta e orale su argomenti inerenti al corso.

Prerequisiti

- - -

Contenuti dell'insegnamento

Le lezioni frontali riguardano i seguenti argomenti:
a) fisiologia del sistema emopoietico con particolare riguardo all’aspetto proliferativo-maturativo e differenziativo delle cellule staminali del midollo osseo, alla migrazione nel sangue periferico delle cellule ematopoietiche mature e alla loro fisiologica distruzione periferica.
b) inquadramento classificativo delle prinicipali malattie del sangue.
c) eziologia delle malattie del sangue con particolare riguardo alla genetica, ai fattori di rischio biologici, fisici, chimici e ambientali.
d) nozioni di diagnosi e terapia delle principali malattie ematologiche benigne e maligne.
e) le proprietà biologiche delle cellule staminali e l’applicazione in campo terapeutico.
f) effetti collaterali a breve e lungo termine dei farmaci.

Programma esteso

1. organizzazione sel sistema ematopoietico. La cascata maturativa midollare e il sangue periferico
2. tecniche di studio del sangue e del midollo osseo
3. la cellula staminali. caratteristiche biologiche e usi clinici
4. classificazione delle malattie del sangue
5. criteri diagnostici delle prinicipali malattie benigne e maligne del sangue
6. le anemie carenziali
7. l'aplasia midollare severa
8. le leucemie acute
9. le leucemie croniche
10. linfoma di Hodgkin
11. linfomi non Hodgkin
12. mieloma e altre gammopatie monoclonali
13. mielodisplasie
14. principi di trapianto di cellule staminali ematopoietiche

Bibliografia

Manuale di malattie del sangue, di Bosi, De Stefano, Di Raimondo e La Nasa, Elsevier editore 2012
Corso di malattie del sangue, di Tura e Baccarani; Esculapio Ed. 2011.

Malattie del sangue e degli organi ematopoietici, di Castoldi e Liso; McGraw Hill Ed. 2013; Core Curriculum Ematologia, McGraw Hill ed, seconda ed, 2014

Metodi didattici

Il corso si basa su lezioni frontali, discussione generale al termine di ogni lezione sugli argomenti trattati, seminari.

Modalità verifica apprendimento

La verifica finale si basa su un elaborato scritto seguito da una valutazione orale per coloro che non avessero raggiunto la sufficienza allo scritto o che volessero modificare il voto dello scritto.
Le domande riguardano argomenti trattati durante le lezioni frontali. Viene richiesta una breve ma chiara illustrazione dell’argomento oggetto della domanda. Il voto viene attribuito sulla base dei contenuti dell’elaborato scritto e il voto finale terrà conto anche dell’eventuale prova orale.

Altre informazioni

Gli studenti avranno a disposizione il materiale didattico (diapositive, etc) utilizzate dal docente nel corso delle lezioni frontali.