STORIA MODERNA
cod. 1000232

Anno accademico 2013/14
2° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Settore scientifico disciplinare
Storia moderna (M-STO/02)
Field
Discipline storiche
Tipologia attività formativa
Base
30 ore
di attività frontali
6 crediti
sede:
insegnamento
in - - -

Obiettivi formativi

Alla fine del corso lo studente dovrà essere in grado di: a) contestualizzare le principali vicende storiche dell’età moderna nel quadro più generale della storia politica, economica, sociale e culturale dell’Europa dell’età moderna nelle sue interrelazioni con paesi extraeuropei b) dimostrare consapevolezza della complessità delle radici dell’Europa contemporanea, con particolare riguardo alle origini della Shoah c) applicare le conoscenze acquisite nell’analisi e nell’interpretazione critica di fonti storiche e iconografiche relative alle vicende studiate.

Prerequisiti

Requisiti cognitivi di base.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso è articolato in due parti. La prima consiste in un excursus sui principali temi e problemi dell’età moderna, dalle scoperta/conquista dell’America all’età delle Rivoluzioni. La seconda parte tratterà dell’intolleranza e della persecuzione degli ebrei in Europa tra la fine del Medioevo e l’Ottocento con riferimenti all’età contemporanea e allo sterminio.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

C. Capra, Storia moderna (1492-1848), Milano, Mondadori, 2011. Per la preparazione della parte generale è obbligatorio anche l’utilizzo di un atlante storico.
Anna Foa, Ebrei in Europa. Dalla peste nera all’emancipazione, Roma-Bari, Laterza, 2004. Primo Levi, I sommersi e i salvati, Torino, Einaudi, 2007.

Metodi didattici

Lezioni frontali con lettura e commento di testi e fonti. Alla fine del corso si terrà un’esercitazione scritta finalizzata all’acquisizione dei principali strumenti di lettura e interpretazione storica delle fonti testuali e iconografiche illustrate nella prima parte.

Modalità verifica apprendimento

L’esame finale è articolato in due momenti: una prova scritta, propedeutica a quella orale, nella quale lo studente deve dimostrare la conoscenza dei principali avvenimenti e problemi della storia dell’età moderna e la capacità acquisita di analizzare in modo critico una fonte testuale o iconografica; una prova orale nella quale deve illustrare in modo argomentato e critico gli argomenti trattati nella seconda parte del corso. La prova scritta è articolata in tre domande a risposta aperta tratte dal manuale di storia generale e nel commento di un documento storico inerente argomenti trattati nel manuale. Il tempo a disposizione per la prova scritta è di due ore. E' considerata sufficiente la prova scritta nella quale il candidato abbia risposto correttamente a tutte le domande senza errori significativi nell'esposizione fattuale. Il voto finale viene formulato valutando nell'insieme la prova scritta e l'esposizione orale.

Altre informazioni

- - -