MACCHINE PER L'INDUSTRIA ALIMENTARE
cod. 05619

Anno accademico 2014/15
1° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Settore scientifico disciplinare
Macchine a fluido (ING-IND/08)
Field
Ingegneria meccanica
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
42 ore
di attività frontali
6 crediti
sede:
insegnamento
in - - -

Obiettivi formativi

Conoscenze e capacità di comprendere:
Sviluppo di capacità di progettazione e scelta delle macchine a fluido e componenti tipici dell'industria alimentare
Competenze:
lo studente dovrà essere in grado di intraprendere la progettazione delle macchine a fluido studiate.
Autonomia di giudizio:
Lo studente dovrà possedere gli strumenti per valutare in maniera critica le diverse soluzioni possibili.

Capacità comunicative:
Lo studente dovrà possedere l’abilità di presentare in maniera chiara le conoscenze acquisite nello studio.

Prerequisiti

Macchine

Contenuti dell'insegnamento

Il corso fornisce le conoscenze di base sulle principali macchine a fluido ed apparecchiature che trovano impiego nell’industria alimentare.

Programma esteso

Simbologia pneumatica secondo norma ISO. Generatori di vapore: tipologie; parametri caratteristici; rendimento del generatore di vapore; temperatura di combustione; circolazione dell’acqua nelle caldaie.
Efflusso di fluidi incomprimibili e comprimibili. Forze di flusso agenti su elementi mobili di valvole.
Pompe: centrifughe; a membrana; peristaltiche; ad anello liquido. Pompe alternative. Pompe volumetriche rotative, Pompe per alte pressioni. Prevalenza delle macchine operatrici. Curve caratteristiche. Cavitazione.
Eiettori: analisi del funzionamento; applicazioni.
Compressori alternativi: generalità; coefficiente di riempimento; rapporto di compressione massimo; compressori pluristadio. Compressori volumetrici rotativi.
Modelli matematici per la descrizione del funzionamento delle macchine volumetriche.
Impianti frigoriferi a compressione. Impianti frigoriferi ad assorbimento. Cenni alla liquefazione dei gas permanenti.

Bibliografia

S. Sandrolini – Generatori di vapore – Pitagora Bologna
Appunti del docente.
G. Morandi –Macchine ed apparecchiature a vapore e frigorifere – Patron, Bologna

Metodi didattici

Lezioni in aula

Modalità verifica apprendimento

Esame orale.

Altre informazioni

Il corso prevede lo svolgimento di alcune esercitazioni numeriche per esemplificare gli argomenti illustrati durante le lezioni teoriche.Si consiglia di seguire le lezioni.