XENOBIOTICS IN FOOD
cod. 1008410

Anno accademico 2022/23
1° anno di corso - Secondo semestre
Docente
Chiara DALL'ASTA
Settore scientifico disciplinare
Chimica degli alimenti (CHIM/10)
Ambito
Discipline delle tecnologie alimentari
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
48 ore
di attività frontali
6 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in INGLESE

Obiettivi formativi

Il corso ha i seguenti obiettivi formativi:
- sviluppo di competenze tecniche per la sicurezza chimica degli alimenti e per l’approccio ai rischi emergenti
- capacità critica di lettura e rielaborazione di dati di contaminazione chimica
- comprensione e analisi dei rischi emergenti e delle situazioni di crisi/outbreak, anche in relazione alla protezione di filiera

Prerequisiti

Fondamenti di chimica degli alimenti e chimica analitica

Contenuti dell'insegnamento

Gli xenobiotici sono sostanze estranee alla normale nutrizione dell’organismo e al suo normale metabolismo. Possono essere componenti biologicamente attive di origine naturale o sintetizzate ex novo in laboratorio.
Il corso offre una panoramica dei principali xenobiotici presenti negli alimenti, affrontandone la formazione/origine, la stabilità e l’accumulo lungo la filiera produttiva, e il destino metabolico.
Verranno discusse le principali metodologie per l’identificazione, l’analisi e la caratterizzazione del pericolo.
Casi studio selezionati dalla più recente letteratura e dalla cronaca verranno descritti in aula e discussi criticamente.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

Testo consigliato:
Belitz, H.-D., Grosch, W., Schieberle, P. FOOD CHEMISTRY; Springer Ed. ISBN 978-3-540-69934-7

Slides, report e lavori scientifici forniti dal docente

Metodi didattici

Lezioni frontali, discussione di casi-studio, lavori di gruppo

Modalità verifica apprendimento

Lavoro di gruppo su un argomento assegnato dal docente. Discussione orale del lavoro svolto.
I gruppi vengono formati in aula (max 3 persone), preferibilmente con compentenze trasversali.
Il lavoro di gruppo, sotto forma di presentazione (max 15 slides) o report scritto (max 5 pagine - MS Word) deve essere consegnato almeno 5 giorni lavorativi prima della data di appello. Il mancato o ritardato invio del lavoro comporta lo slittamento dell'esame alla data successiva.

Altre informazioni

- - -