METODOLOGIA INFERMIERISTICA GENERALE
cod. PC15708

Anno accademico 2020/21
1° anno di corso - Primo semestre
Docente
Francesca COSTA
Settore scientifico disciplinare
Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche (MED/45)
Ambito
Scienze infermieristiche
Tipologia attività formativa
Caratterizzante
30 ore
di attività frontali
3 crediti
sede: PIACENZA
insegnamento
in ITALIANO

Modulo dell'insegnamento integrato: INFERMIERISTICA GENERALE I E BIOETICA

Obiettivi formativi

Descrivere le principali caratteristiche metodologiche del Nursing attraverso l’applicazione del processo assistenziale
• Riconoscere diverse tipologie di strumenti a supporto della pianificazione dell’assistenza
. descrive l'importanza del pensiero critico

Prerequisiti

- - -

Contenuti dell'insegnamento

Approfondimento, attraversoPBL , casi clinici e lavori a gruppi dei contenuti riferiti a:
• Introduzione al processo assistenziale
• Pensiero Critico: significato e importanza, atteggiamenti propri del pensiero critico e processo assistenziale, sviluppo del pensiero critico
processo di assistenza : definizioni, caratteristiche, assesment, ragionamento diagnostico, pianificazione degli obiettivi e dei risultati, attuazione e valutazione.
• Presa in carico infermieristica
• Strumenti di standardizzazione dell’assistenza infermieristica: procedure, protocolli, linee guida, percorsi clinico – assistenziali
• Documentazione dell’assistenza infermieristica - linguaggio infermieristico/medico
• Strumenti di valutazione della performance assistenziale infermieristica.

Programma esteso

- - -

Bibliografia

• Wilkinson Judith, “processo infermieristico e pensiero critico”. Casa editrice Ambrosiana Milano 2013 3° edizione
documenti vari indicati durante le lezioni, partendo da ricerche fatte in classe

Metodi didattici

metodologie didattiche attive, PBL , lezioni frontali; lavori di gruppo

Modalità verifica apprendimento

l’esame si compone di un esame ORALE che verterà nella discussione dei temi tratti durante il mandato e il corso e/o relativa a un caso di pianificazione assistenziale
SI TERRA' CONTO DEI seguenti indicatori:

• apprendimento delle varie fasi del processo di nursing e capacità di collegamento tra esse; Capacità di identificare i problemi assistenziali del paziente su mandato;
• Capacità di identificare le priorità assistenziali e le modalità di valutazione.
- proprietà di linguaggio

Altre informazioni

frequenza obbligatoria . 20% DELLE ASSENZE AMMESSE