FARMACOLOGIA
cod. 00351

Anno accademico 2020/21
2° anno di corso - Secondo semestre
Docente
POZZOLI Cristina
Settore scientifico disciplinare
Farmacologia (BIO/14)
Campo
Attività formative affini o integrative
Tipologia attività formativa
Affine/Integrativa
48 ore
di attività frontali
6 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Obiettivi formativi

1. Conoscenza e capacità di comprensione. Gli studenti dovranno acquisire le proprietà farmacocinetiche e farmacodinamiche dei principali farmaci attivi a livello del sistema nervoso, del muscolo liscio e scheletrico, del sistema cardiovascolare e respiratorio e dell’apparato gastroenterico.
2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Gli studenti dovranno collocare le conoscenze acquisite nel contesto fisio-funzionale dell'organismo umano e animale in toto, nonché dell'attività biologica dei preparati in vitro o delle cellule isolate. Tali conoscenze saranno finalizzate alla conoscenza dei segni e/o dei sintomi che si sviluppano in seguito alla somministrazione/assunzione dei farmaci ed alla valutazione degli effetti che essi producono.

3. Autonomia di giudizio. Lo studente dovrà acquisire le conoscenze necessarie in futuro alla pianificazione di protocolli di studio per la caratterizzazione di nuove molecole, una volta che, da laureato, entrerà nel mondo del lavoro.

4. Abilità comunicative. Gli studenti dovranno acquisire la terminologia necessaria per descrivere in modo oggettivo le azioni dei farmaci e per quantizzarne in termini analitici gli effetti a livello di organi e sistemi, anche ai fini di una corretta comparazione fra molecole dotate di attività biologiche similari.

5. Capacità di apprendimento. Gli studenti dovranno essere in grado di utilizzare quanto acquisito per comprendere ed interpretare dati della letteratura relativi ai farmaci, soprattutto per finalizzarne l'utilizzo a scopo di ricerca in campo biofarmacologico.

Prerequisiti

Sufficienti conoscenze delle scienze di base, biologia, chimica,
biochimica, fisiologia anatomia.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso è finalizzato alla conoscenza degli effetti dei farmaci, sperimentali e/o terapeutici, ed al loro utilizzo come tools per la ricerca in ambito farmacologico

Programma esteso

1) Generalità sui farmaci.
Concetto di farmaco, origine dei farmaci, Nomenclatura, Forme farmaceutiche. Sviluppo di nuovi farmaci. Principi generali di farmacocinetica. Assorbimento, distribuzione, metabolismo ed eliminazione dei farmaci. Accumulo dei farmaci nell'organismo. Vie di somministrazione dei farmaci
Concetti di biodisponibilità e bioequivalenza. Nanofarmaceutici: nuove formulazioni di medicamenti e loro interazioni con i tessuti bersaglio.
Concetto di farmacogenetica e di farmacogenomica. Principi di farmacodinamica: meccanismo d’azione dei farmaci e bersagli molecolari.
Farmaci ad azione recettoriale: concetti di agonismo, antagonismo, agonismo inverso e modelli biomolecolari descrittivi dell'azione dei farmaci.
Fattori che fanno variare la risposta ai farmaci: specie, razza, sesso, patologie. Tossicità da farmaci. Meccanismi di tossicità a livello cellulare, di organo, di sistema. Allergia e Idiosincrasia. Interazioni tra farmaci di rilevanza clinica. Incompatibilità
Modelli animali per lo studio dei farmaci: metodiche in vitro e in vivo.
2) Farmacologia speciale ed applicata.
Farmaci del sistema nervoso centrale, anestetici generali, Benzodiazepine, Farmaci del dolore. Analgesici oppioidi. Anestetici locali. FANS e Paracetamolo. Farmaci del sistema nervoso autonomo: stimolanti e bloccanti gangliari, agonisti ed antagonisti adrenergici, agonisti ed antagonisti colinergici. Bloccanti neuromuscolari competitivi e depolarizzanti. Tossina botulinica e antispastici diretti. Farmaci antiinfiammatori steroidei e immunosoppressori: cortisone e congeneri. Farmaci gastrointestinali: antiacidi, antisecretori (antagonisti dei recettori H2-istaminici, inibitori di pompa protonica), antiemetici, procinetici, antidiarroici, lassativi. Farmaci cardiovascolari: antiipertensivi, diuretici, antiaritmici, digitalici. Farmaci della malattia coronarica. Farmaci che modificano l'assetto emocoagulativo e l'attività aggregante piastrinica. Generalità sui farmaci chemioterapici: antibatterici, antivirali ed antitumorali. Farmaci che interferiscono con il DNA e con le funzioni ad esso connesse.

Bibliografia

Laurence L. Brunton Randa Hilal-Dandan Björn C. Knollmann: Goodman & Gilman Le basi farmacologiche della terapia Tredicesima edizione, Zanichelli 2019 (1512 pagine, 172 €).

Metodi didattici

Il corso sarà svolto tramite lezioni frontali sia in presenza (in aula) che in
telepresenza (in sincrono-streaming) mediante il supporto della piattaforma Teams. In tal modo verrà preservata la possibilità di interagire in tempo reale con il Docente sia in presenza che a distanza. Le lezioni si svolgeranno con ausilio di materiale iconografico raccolto in presentazioni (files PowerPoint) che saranno messe a disposizione degli studenti sulla piattaforma Elly,(https://elly2020.SCVSA.unipr.it/) alla pagina del corso. Le lezioni saranno aperte ad ampia discussione con la partecipazione degli studenti.

Modalità verifica apprendimento

Non saranno svolte verifiche in itinere. La verifica finale sarà effettuata tramite esame orale. Ad ogni studente, al termine del corso, ed in seguito a loro richiesta via e-mail al docente, verrà fornito un articolo scientifico relativo ad uno degli argomenti illustrati a lezione. La prima parte dell'esame consiste nella discussione dell'articolo da parte dello studente. In seguito allo studente saranno rivolte più domande relative al programma d'esame. Il candidato dovrà dimostrare l'acquisizione di conoscenze terminologiche specifiche in ambito farmacologico. La mancata comprensione degli aspetti fondamentali dell'articolo o l'impossibilità a rispondere ad una domanda (o la accertata incapacità a fornire almeno una definizione corretta della classe di appartenenza del farmaco, oggetto della domanda, e del suo meccanismo di azione) comporterà il non superamento dell’esame. Al termine della verifica il docente formulerà un giudizio espresso in fasce:
A. Ottima conoscenza e comprensione dell’argomento. Voto in trentesimi: 30/30.
B. Buona conoscenza e comprensione dell’argomento. Voto in trentesimi: 27-29/30.
C. Discreta conoscenza e comprensione dell’argomento. Voto in trentesimi: 24-26/30.
D. Conoscenza e comprensione dell’argomento pienamente sufficienti. Voto in trentesimi: 21-23/30.
E. Conoscenza e comprensione dell’argomento appena sufficiente con evidenti lacune. Voto in trentesimi: 18-20/30.
La lode sarà concessa a studenti che dimostreranno ottima autonomia di giudizio e buone capacità comunicative e di apprendimento autonomo.
Qualora a causa del perdurare dell'emergenza sanitaria fosse necessario adottare la modalità a distanza per gli esami di profitto, si procederà come segue: interrogazioni orali a distanza, mediante la piattaforma Teams (guida http://selma.unipr.it/).
Gli Studenti con DSA/BSE devono preventivamente contattare Le Eli-che: supporto per studenti con disabilità, D.S.A., https://sea.unipr.it/it/servizi/le-eli-che-supporto-studenti- con-disabilita-dsa-bes)

Altre informazioni

- - -