COMPLEMENTI DI MECCANICA RAZIONALE
cod. 1005640

Anno accademico 2018/19
3° anno di corso - Primo semestre
Docente
Settore scientifico disciplinare
Fisica matematica (MAT/07)
Ambito
A scelta dello studente
Tipologia attività formativa
A scelta dello studente
48 ore
di attività frontali
6 crediti
sede: PARMA
insegnamento
in ITALIANO

Obiettivi formativi

Al termine del corso lo studente deve dimostrare di conoscere a fondo la meccanica del corpo rigido, di essere in grado di mettere in relazione i risultati ottenibili sperimentalmente con quelli ottenuti su base teorica, e di possedere l'abilita' di applicare le nozioni teoriche alle applicazioni concrete. Ma soprattutto lo studente deve essere in grado di formulare autonomi giudizi sui fenomeni fisici, anche i più complessi.

Prerequisiti

Non vi sono propedeuticità obbligatorie, ma è fortemente consigliata la conoscenza del corso di Meccanica Razionale.

Contenuti dell'insegnamento

La Meccanica Razionale è la scienza che studia le leggi generali dei moti dei sistemi meccanici, e stabilisce i procedimenti e i metodi per risolvere i problemi connessi a tali moti. Anche questo secondo corso di Meccanica Razionale può essere diviso in tre parti: Statica, cinematica e Dinamica. In particolare, in Statica si introduce il principio dei lavori virtuali, e si mostra come sia possibile applicare tale principio anche a sistemi meccanici articolati soggetti a vincoli non ideali. In Cinematica e in Dinamica si completa lo studio della meccanica del corpo rigido che nel corso di Meccanica Razionale è limitato ai moti piani. Inoltre, si forniscono i concetti di base della meccanica analitica, introducendo le equazioni di Lagrange e gli integrali primi del moto. Infine, si illustra brevemente la teoria della stabilità dell'equilibrio.

Programma esteso

Moti rigidi piani - cinematica del corpo rigido - spostamenti rigidi finiti - geometria delle masse: assi principali di inerzia - cinematica delle masse: momento delle quantita' di moto ed energia cinetica: teorema di Konig - conservazione dell'energia - meccanica dell'elemento vincolato - meccanica del corpo rigido libero e vincolato -moti di un corpo rigido attorno un punto fisso - meccanica dei sistemi olonomi - principio dei lavori virtuali - equazioni di Lagrange - integrali primi del moto - stabilita' alla Liapunov.

Bibliografia

Tutte le lezioni sono a disposizione degli studenti e condivise sulla piattaforma Elly. Inoltre, presso la Libreria Universitaria Santa Croce, sono disponibili le dispense in forma cartacea scritte dal docente. Oltre tale materiale, lo studente può personalmente approfondire gli argomenti principali del corso nei seguenti testi: P.Biscari,T.Ruggeri,G,Saccomandi,M.Vianello "Meccanica Razionale per l'ingegneria" - G.Frosali, E.Minguzzi "Meccanica Razionale per l'ingegneria" - G.Anreassi "Introduzione alla meccanica del corpo rigido" - N.Rouche, P.Habets, M.Laloy "Stability Theory by Liapunov's direct Method"

Metodi didattici

Il corso ha un peso di 6 CFU , che corrispondono a 48 ore di lezioni frontali, delle quali una parte notevole (ameno al metà) sono dedicate alle esercitazioni. Queste consistono in esempi ed esercizi che hanno lo scopo di illustrare i concetti presentati nella parte teorica.

Modalità verifica apprendimento

L'esame consiste in una prova orale: di norma domande di contenuto teorico, dimostrazioni, applicazioni ed esercizi che sono stati svolti durante il corso.

Altre informazioni

- - -